“Chiara, di nome e di fatto” | Chiara Carcano si racconta

Amante della vita, della buona cucina e di ogni buon nuovo progetto. Chiara Carcano è una delle web influencer emergenti più amate nel web, considerata, ad oggi, una social addicted al pari delle più famose e seguite.

Dopo uno stage a RTI nel dietro le quinte del programma televisivo “Grand Hotel Chiambretti”, la consacrazione è arrivata nel 2016 con la partecipazione come reporter di “Donna Avventura”, fino a diventare capo progetto backstage, nello staff dello spettacolo. Conduttrice della prima edizione di “Chef Save The Food”, interamente andato in onda sul web, Chiara si è raccontata a cuore aperto sul nostro blog.

Chiara, raccontaci di te. Come ti definiresti?

Raccontare sé stessi non è mai facile ma fortunatamente il mio nome dice già tanto.
Sono CHIARA, di nome e di fatto. Ovviamente nulla a che vedere col mio colore olivastro ma sono una persona limpida, felice, ironica.
Mi definisco un’entusiasta, però ho anche tanti lati negativi che non necessitano di essere messi nero su bianco!

Mi definisco una “zingara”, non sto mai ferma, sono una stacanovista. So dove voglio arrivare e sto cercando di raggiungere la meta.
Questa intervista arriva dopo un 2017 davvero positivo. Lo scorso anno penso che sia stato uno dei più belli e ricchi della mia vita, in barba alla superstizione.  Ho iniziato con il botto a gennaio con l’esperienza televisiva a Donnavventura per poi proseguire nel campo della conduzione al Wind Summer Festival, e concludendo con il web dove ho presentato un programma di cucina. Ho già in ballo tanti progetti per l’anno in corso che non vedo l’ora di iniziare.

Leggi anche:  "Ecco perchè l'Italia del food non teme confronti..." | Intervista a Francesca Mercantini

Cosa significa per te il cibo?

Il cibo per me è amore. Il mio mantra è “Mangia, Vivi e Ama”. Ho una vera e propria passione per il cibo, tanto che spesso mi sento dire che è un piacere vedermi mangiare! Mangio davvero di tutto ma ho una predilezione (per non chiamarla “malattia”, eheheh) verso i dolci: posso resistere a tutto ma non a un tiramisù.

chiara carcano pop corn

Poi per la mia filosofia POSITIVA, sono dell’idea che non bisogna mai andare a letto tristi. A tutti può capitare la giornata storta. Ma quando capita, e non c’è rimedio, mi concedo come “gioia della giornata” un buon piatto. Così, almeno sicuramente, la pancia mi sorride 🙂

Come sei arrivata a farne una professione?

“Chef Save The Food” racchiude in un solo programma le mie più grandi passioni: la TV e il CIBO. Purtroppo come cuoca non me la cavo benissimo, ma come assaggiatrice penso di essere la numero uno! Mi sono messa alla prova nella conduzione della prima gara tra chef contro lo spreco alimentare. Un programma web che aveva l’obiettivo di educare i cittadini al consumo sostenibile evitando il più possibile gli sprechi. E’ un progetto che parla di rispetto per gli alimenti, anche quando li consideriamo ormai inutilizzabili.
È stato un programma arrivato per caso grazie alle tante persone che mi seguono sui social. La simpatia e l’ironia che mostro tramite foto e video in internet mi ha fatta conoscere tanto ad arrivare a scegliermi per la conduzione del programma.
Quest’avventura ha soddisfatto tutti i miei sensi: ho visto, toccato, annusato e assaggiato piatti meravigliosi realizzati da grandi chef, ma soprattutto questa esperienza mi ha fatto crescere professionalmente ascoltando e lavorando con degli esperti del mestiere.

Leggi anche:  "Credo nel potere del cibo, nelle risate tra amici e nelle giornate di sole" | Intervista a Daniela Compassi

Quali suggerimenti importanti ti senti di dare ai nostri lettori “foodies”?

Oltre alla passione per il cibo, sono anche una grande sportiva o, come si direbbe sul web, sono una #fitnessaddicted 🙂
Allenandomi tanto, cerco il più possibile di mangiare sano, anche perché altrimenti butterei via tutto il tempo speso in palestra: evito il fritto, condisco poco e mi limito con i peccati di gola.

Amo la cucina italiana! Siamo promotori della semplicità in cucina perché partiamo da prodotti ottimi e quindi riusciamo a realizzare dei piatti squisiti semplicemente accostando pochi alimenti.
Proprio per questo, ai grandi piatti ricercati preferisco di gran lunga una bella pasta al pomodoro dai colori italiani.

 

chiara carcano giacca
Chiara Carcano profilo
Chiara Carcano sedia
2018-03-28T17:17:27+00:00