Taglieri salumi: il meglio del meglio da Aristocampo Trastevere

Hai l’acquolina in bocca e cerchi dei taglieri di salumi eccezionali? Che affettati e insaccati per gli italiani abbiano sempre avuto un ruolo particolare, configurandosi come antipasto o aperitivo ideale in ogni occasione, è un fatto abbastanza lampante. Spesso accompagnata da gustosi formaggi e da un calice di buon vino rosso, una selezione di salumi misti è insomma sempre un must ineguagliabile sulle nostre tavole.

E non deve sorprendere se sono molte le regole da tenere a mente nella preparazione di un tagliere degno di questo nome. La scelta di insaccati e salumi, la disposizione e il taglio di questi ultimi, la scelta del pane, di salsine di accompagnamento e financo il tagliere stesso.

L’operazione è resa ancor più complicata dalla vastissima (e per fortuna!) gamma di tipologie di salumi presenti nel nostro paese: prosciutti, salami, bresaole, lonze, mortadelle, porchette, coppe, speck solo per nominarne alcune. Di estrema importanza è infine il modo in cui il tutto viene posizionato e presentato nel suo insieme. Difatti, il climax ideale si ottiene solo quando sapori e texture si completano a vicenda nella maniera più naturale possibile.

tagliere salumi vino

Vino, tagliere e Trastevere!

Se poi hai la fortuna di essere in visita a Roma e desideri gustarti la migliore selezione di salumi locali, ti consigliamo di prenotare un tavolo da Aristocampo Trastevere e venire a trovarci in Via della Lungaretta 75.

Noi di Aristocampo Trastevere, infatti, da sempre riserviamo un’attenzione particolare nella ricerca dei migliori affettati ed insaccati dell’area romana, scegliendo di presentarli con una cura dei particolari che non esitiamo a definire quasi maniacale.

Nelle prossime righe proveremo a darti alcune dritte su come preparare un tagliere di salumi misti direttamente a casa tua. Allo stesso tempo avrai modo di capire perché presentare un tagliere di affettati ben servito non sia così facile come potrebbe sembrare, e realizzerai quindi da te il perché venirli a provare in una realtà come quella di Aristocampo Trastevere sia il meglio che tu possa chiedere se cerchi un vero tagliere di salumi!

Taglieri salumi: la scelta degli affettati e altri consigli

Molte sono le regole da tenere a mente per la preparazione di un tagliere. Si può optare per una disposizione che premia le differenze, scegliendo tra le cinque e le sette tipologie diverse di insaccati. Una scelta di salumi in questo senso può essere preferibile se si vuole offrire un tagliere il più variegato possibile. Altrimenti, si può ridurre la varietà e aumentare la qualità e le dosi di ciascun prodotto specifico.

All’interno di questa distinzione bisogna in ogni caso stare attenti all’equilibrio tra i crudi (prosciutto crudo, capocollo, lonza, speck, pancetta, soppressata) e i cotti (mortadella, porchetta, coppa e prosciutto arrosto). Ovviamente, particolare attenzione va riservata ai vari tagli dei singoli salumi e alla presentazione del tagliere nel suo insieme.

Potrebbe sembrarti forse di secondaria importanza, ma la scelta del tagliere si rivela spesso invece parte integrante del processo di presentazione e di fusione di sapori che una selezione di salumi dovrebbe avere. Infatti, sebbene sia possibile trovarne di pietra o di porcellana, la scelta migliore si rivela essere sempre il legno. Quest’ultimo materiale ha il pregio di mantenere il giusto livello di umidità di insaccati e formaggi e contribuisce a rilasciare appieno tutti gli aromi di cui questi alimenti sono così ricchi.

Di solito si raccomanda di riservare almeno due pezzi di salumi per persona, per un totale di 50 grammi circa per ogni commensale. È cosa risaputa che i salumi si sposano sempre benissimo con i formaggi. All’interno di questo connubio, tuttavia, bisogna prestare attenzione a non commettere un errore spesso molto comune. Sul tagliere andrebbe infatti sempre inserito il pezzo di formaggio intero, e mai le singole fette. E per rimanere in tema di formaggi, delle scelte che difficilmente lasceranno scontenti i commensali saranno sicuramente quella del primosale, della mozzarella di bufala, del pecorino di fossa o della ricotta fresca.

Oltre a salumi e formaggi, puoi scegliere di abbinare ai tuoi salumi una grande varietà di altre pietanze. Impossibile non partire dai vini rossi, ma anche sottaceti, frutta fresca o cotta e marmellate. Se si sceglie di accompagnare il tagliere con delle salsine, infine, è consigliabile posizionare queste ultime in delle piccole coppette atte a contenerle.

tagliere salumi

I migliori taglieri di salumi a Trastevere

Come posizionare i salumi sul tagliere

La scelta di come posizionare gli affettati sul tagliere è di fondamentale importanza. Vogliamo quindi fornirti un paio di consigli che ti aiuteranno a ottimizzare il tuo tagliere di salumi sia dal punto di vista dell’ordine estetico che da quello della funzionalità dell’insieme.

I salumi possono essere disposti in varie maniere. Si può creare un letto di verdure a foglia su cui adagiarli, ad esempio. Salumi come prosciutto e mortadella possono essere serviti sia in fette sottili che a cubetti, mentre per il salame e le salsicce è possibile realizzare delle fettine un po’ più spesse. Le fette più sottili possono essere adagiate come tessuti di seta pregiata, mentre con quelle più spesse si possono formare dei conetti. Piccoli trucchi come questi servono a creare più spazio sul tagliere e permettere numerosi accostamenti, abbellendo il tutto in una maniera perfettamente tridimensionale.

Come abbiamo detto, i salumi si sposano sempre benissimo con i formaggi, quindi il centro del tagliere spetta sempre ed esclusivamente a questi ultimi. Se si sceglie poi di accompagnare i salumi con del pane e delle verdure miste, sono da tenere a mente un paio di accortezze. Questi ultimi vanno infatti messi in posizione più defilata rispetto ai salumi e ai formaggi, come abbiano già accennato. Quest’accortezza va presa perché, oltre a valorizzare ovviamente il “piatto forte” del tagliere, evita che gli aromi pungenti degli insaccati invadano il sapore naturale di pane e verdure.

tagliere salumi pane

Pane e grissini per accompagnare i gustosissimi taglieri

Come avrai avuto modo di vedere, non è affatto semplice realizzare un tagliere di salumi a regola d’arte. Ti rinnoviamo quindi l’invito a venire a provare uno dei nostri taglieri di affettati e insaccati, per capire come se ne presenti uno buono, ma soprattutto bello da vedere! Da Aristocampo Trastevere, oltre a trovare ovviamente taglieri che rispettano tutte le regole precedentemente elencate, assaggerai solo ed esclusivamente tagli dei migliori salumi locali (ma non solo), aromatizzati o stagionati a seconda della natura intrinseca del salume stesso.

Che sia per un aperitivo memorabile o per un pranzo o una cena dall’antipasto luculiano, prenota un tavolo e vieni a trovarci a Trastevere, in Via della Lungaretta 75.

Perché Aristocampo Trastevere è la casa del tagliere!

tagliere salumi menu

Leggi anche:  Carne alla griglia Trastevere: il miglior posto dove mangiarla secondo i turisti
2018-09-10T18:55:30+00:00