Come arrivare a Trastevere

Come arrivare a Trastevere? Sei a Roma e vuoi raggiungere il tredicesimo rione della Capitale? Ottima scelta: Trastevere è uno dei quartieri più interessanti della Capitale, dove si respira l’anima autentica dei romani. Si trova sulla riva est del Tevere, a sud della Città del Vaticano.

Trastevere: in principio fu un rione di forestieri

Eppure, in antichità, Trastevere era il “rione dei forestieri”, abitato esclusivamente da stranieri. Dagli Etruschi di Porsenna, che furono i primi attorno al V secolo a.C. ad insediarvisi, ai contadini dell’agro laziale che costituirono le prime comunità in questo quartiere, ai tanti “stranieri” che arrivarono nella Capitale per viverci. Tra le prime comunità che si stabilirono qui ci fu quella ebraica e quella cristiana che divenne particolarmente numerosa.

trastevere come arrivare piazza
Trastevere: fino alla fine dell’Ottocento era un borgo marinaro

Fino alla fine dell’Ottocento Trastevere fu anche un borgo marinaro. Il porto di Ripa grande all’altezza di San Michele, fino alla costruzione dei muraglioni, fu infatti un importante scalo per le merci via mare. Oggi di quel borgo rimangono due vive testimonianze: la doppia scalinata, a indicare dove si trovava la banchina per le operazioni di sbarco e imbarco delle navi, e la chiesetta della Madonna del Buon Viaggio.

Trastevere? Noantri!

Gli abitanti di Trastevere si definiscono da sempre “Noantri”. Questo termine sottolinea la peculiarità dell’appartenenza al quartiere: “noi, a differenza degli altri”.

Secondo la tradizione popolare, si dice che la il termine sia nato nel bel mezzo di una festa rionale, quando una bella trasteverina fu importunata da un romano di un altro quartiere. Il fidanzato delle giovane reagì contro l’altro pronunciando queste parole:

Leggi anche:  Mangiare sano e corretto: consigli pratici per un'alimentazione equilibrata e ideale

“Che ne diressivo voantri si noantri quando venissimo alle festa de voantri ce comportassimo come ve comportate voantri alla festa de noantri?” (“Che cosa dovreste dire voi se noi ci comportassimo così come fate voi alla nostra festa?).

Una frase molto complicata, ma chiaramente emblematica e che è rimasta nella storia di Trastevere.

Arrivare a Trastevere in metro e autobus

Per arrivare a Trastevere in metro basta prendere la linea B. Ci sono due opzioni: si può scendere alla fermata Colosseo o alla fermata Piramide. Nel primo caso, occorre proseguire a piedi per circa 800 metri fino alla fermata Piazza Venezia e prendere la Linea 8 (Piazza Venezia-Casaletto) e scendere alla fermata Belli.

Per arrivare nella zona “centrale” del quartiere, ossia nella caratteristica Piazza di Santa Maria di Trastevere, basta percorrere altri 400 metri circa.
Nel secondo caso, dopo essere arrivati alla fermata di Piramide è sufficiente prendere l’autobus 3B e si arriva alla stazione di Trastevere.

Da Città del Vaticano si può prendere la linea 23 (bus) e si arriva nei pressi di Piazza Trilussa scendendo alla fermata Vallati/Pettinari.

Dalla stazione Termini è possibile prendere il bus H e uscire alla fermata Sonnino – San Gallicano. Di lì si arriva a piedi in pochi metri a Piazza Sant’Egidio.

Arrivare a Trastevere con il treno

Da Fiumicino, Trastevere è raggiungibile con il treno FR1. Questa linea collega l’aeroporto alla frazione di Passo Corese; la stessa linea è anche percorsa dai treni per Orte. La durata di percorrenza, senza ritardi, è di 26 minuti. Sei sono le fermate intermedie: Villa Bonelli, Magliana, Muratella, Ponte Galeria, Fiera di Roma e Parco Leonardo.

Leggi anche:  Come riconoscere la migliore qualità di carne Angus e perchè consumarla

Raggiungere Trastevere in taxi o auto

Partendo da Roma Termini il costo del taxi è all’incirca di 30 euro. Se ci si sposta in orari notturni (tra le 22:30 e le 6:00) c’è da considerare un supplemento di circa 3 euro. Recarsi a Trastevere con la propria auto può essere indubbiamente più comodo, ma occorre essere consapevoli della presenza delle cosiddette ZTL, aree limitate al traffico, alla stregua della altre zone più centrali della città.

Se sei in mobilità e vuoi raggiungere Trastevere da qualunque parte della città, ti consigliamo di consultare il sito ATAC, società concessionaria del trasporto pubblico a Roma e di alcuni comuni della città metropolitana.

2018-03-28T17:13:06+00:00